Biblioteca Sportiva Coni Emilia Romagna


Centro Studi e Documentazione Coni - Biblioteca Sportiva

Emilia Romagna

Il Centro Studi e Documentazione Coni e la Biblioteca Sportiva creatasi nel 1999 in via Barberia 22 e attualmente al Palazzo Coni in Via dei Trattati Comunitari Europei,7 raccoglie cinque fondi principali: Coni Emilia Romagna, Csef-Fiefs, Giorgio Bernardi, Giuliano Grandi, Franco Merni e altri fondi minori donati da emeriti professori e appassionati sportivi in itinere, che hanno implementato in questi 20 anni di attività sempre più il patrimonio della Biblioteca.

Il patrimonio che abbraccia un arco temporale dal 1841 ad oggi e' costituito da 10428 testi moderni e storici catalogati, 621 riviste catalogate e inventariate,  riviste di settore, audiovisivi e una ricca raccolta cartacea.

Vanto particolare della biblioteca è il suo settore storico, che presenta un ampia raccolta di testi di fine '800 e primi anni '900, le opere di Emilio Baumann con un carteggio scritto a mano dallo stesso, una ricca collezione di trattati sull'educazione fisica, un’ampia documentazione sportiva antecedente la seconda guerra mondiale, nonchè introvabili riviste storiche, catalogate, tra le quali spicca la ricercatissima edizione completa della rivista " Il Ginnasta" (1924-1949) e della rivista "La Ginnastica"( 1866-1892).

 La Biblioteca ha perseguito come obiettivo predominante l’arricchimento e la corretta divulgazione del proprio posseduto, permettendo una più ampia circolazione dei testi specialistici in ambito Nazionale ed Europeo tramite l'Opac Nazionale e il prestito interbibliotecario e intersistemico e la ricerca in presenza.

Settori di specializzazione: Storia dello sport- Educazione fisica-Pedagogia/Psicologia-Diritto-Marketing-Managemnt-Organizzazione dello sport- Medico- Tecnico (teoria e metodologia dell’allenamento)- Impiantistica Sportiva- Storia delle Società Sportive locali e Centenarie.

Tipologia di utente: studenti di facoltà universitarie –tecnici- docenti di educazione fisica- fisioterapisti- studiosi della cultura sportiva – giornalisti - privati.

La Biblioteca Sportiva oltre al Centro Studi e Documentazione CONI, annovera il Centro Studi per l’Educazione Fisica della F.I.E.F.S. (Federazione Italiana Educazione Fisica Sportiva) per lo studio approfondito della materia, per la organizzazione di convegni tematici e la presentazione e diffusione di testi librai.      

Dal 2008 la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università agli studi di Bologna con il Comitato  Regionale E.R. del Coni hanno stipulato un accordo di collaborazione per creare opportune sinergie per la realizzazione di iniziative d’interesse comune, finalizzate a sviluppare programmi di ricerca scientifica e attività di formazione.

La collaborazione con l’UNASCI e in particolare con le Società Sportive Centenarie, continua ad arricchire con le loro pubblicazioni il nostro patrimonio concedendo alla biblioteca e alle stesse maggior visibilità nel Circuito interbibliotecario Nazionale.

Storia, cultura, ricerca, studio di personaggi e luoghi che nel tempo hanno analizzato e osservato l'educazione fisica e lo sport.

Patrimonio Librario al 2020